RSA

L’unità di offerta RSA Fondazione padre O. Cerri – ONLUS-, Villaggio del Fanciullo, eroga prestazioni socio sanitarie a favore di soggetti di età superiore ai 65 anni, autosufficienti e non, che necessitano di assistenza.

Al fine di poter effettuare l’ingresso in struttura è necessario compilare i vari moduli che compongono la domanda di ammissione (Domanda di inserimento, Informazioni sanitarie fornite dal medico curante, elenco esami pre-ingresso, Informativa Privacy, Impegno di spesa, Informative sull’amministrazione di sostegno, sul difensore civico e sugli atti conseguenti al decesso, Consenso informato per l’uso di contenzioni, Carta dei diritti della persona anziana, Regolamento struttura per anziani, Menù) e che sono a disposizione presso la Segreteria della struttura.

Gli operatori dell’Ufficio Amministrativo sono a disposizione degli utenti per la consegna dei documenti di richiesta di ammissione, per rispondere alle domande, illustrare le modalità di compilazione, l’organizzazione della struttura e per una visita dei nuclei della struttura.

Per la visita ai nuclei di struttura, accompagnati dal coordinatore, sono preferibili gli orari compresi tra le 10.00 e le 11.30 e tra le 15.30 e le 17.30, per evitare di disturbare la somministrazione dei pasti agli ospiti ed il riposo post-prandiale.

I moduli di ammissione devono essere accuratamente compilati e poi consegnati in Segreteria per l’inserimento nella lista d’attesa, suddivisa in due gruppi:

  • lista permanente per gli ospiti che richiedono una residenzialità in struttura;
  • lista sollievo per le richieste di ricovero temporaneo allo scopo di rispondere ad un bisogno urgente, non programmabile, né prevedibile (ad esempio una dimissione precoce) o per offrire ai famigliari che prestano assistenza continua all’anziano la possibilità di un periodo di riposo, “di sollievo”, appunto.

La graduatoria viene formulata dando la precedenza alle persone già ospitate in struttura, quindi agli abitanti di Vergiate e poi dei paesi limitrofi facenti parte del piano di zona e, di seguito, a tutti gli altri.

I criteri con i quali il Responsabile di Struttura, sentito il parere del Responsabile Sanitario, stabilisce l’ordine di priorità delle ammissioni sono:

  • residenza nel Comune di Vergiate;
  • complessità della situazione legata a un grave bisogno di rilievo sanitario e socio-assistenziale;
  • idoneità dell’ospite all’inserimento in un nucleo ove è disponibile un posto letto;
  • data di iscrizione nelle liste di attesa (criterio cronologico).

Alla famiglia è comunicata una previsione della data di ingresso, quando possibile. Alla previsione della disponibilità di un posto, la Direzione avverte la persona richiedente o un suo familiare dell’imminente data dell’ingresso, verificando che siano ancora interessati al ricovero in Struttura. Nel caso di diniego, si procede ad avvertire il successivo candidato e colui il quale rifiuta l’ingresso vedrà archiviata la sua la domanda e sarà cancellato dalla graduatoria.

In caso di risposta positiva, è fissato un incontro con Direzione di Struttura e Direzione Sanitaria per la necessaria conoscenza personale, lo scambio di informazioni e la definizione della data d’ingresso.

L’accesso ai posti sollievo, è gestito mediante graduatoria separata da quella della RSA, così come viene considerata a parte la procedura per l’approvvigionamento dei farmaci. Infatti, l’ospite del posto di sollievo mantiene il suo Medico di Medicina Generale dal quale dovrà recarsi per la prescrizione di farmaci, parafarmaci e ausili, esami diagnostici e visite specialistiche.

I farmaci prescritti dovranno essere consegnati all’infermiere del nucleo della RSA in cui l’ospite viene inserito.

Modulistica